05 - Come si riconosce il travaglio

Sebbene non sia possibile prevedere l'esatto momento di inizio del travaglio è possibile cogliere segni e sintomi specifici che indicano quando può verificarsi il parto.
Ovviamente l'ESPLORAZIONE VAGINALE  rappresenta il metodo più accurato per determinare l'inizio del travaglio, in ogni caso, alcuni segni premonitori possono aiutare la paziente a riconoscere l'approssimarsi di questo, già qualche settimana prima.
La corretta interpretazione di tali sintomi aiuta a vivere gli ultimi momenti di preparazione al parto senza eccessive ansie e instaurando una migliore collaborazione col medico e l'ostetrica.
Senso di leggerezza: si può intendere con questo, una sensazione di miglioramento e percezione di benessere che consegue alla discesa dell'utero verso il basso e in avanti. Ciò  avviene in quanto la parte presentata del feto scende verso la pelvi materna, mentre il fondo uterino si allontana dal diaframma.
La sensazione che si avverte è quella di un abbassamento della linea della vita e di una respirazione piu libera.
Possono perciò comparire altri sintomi dati dalla compressione della parte presentata sulla pelvi e cioè¨:  crampi agli arti inferiori, pollachiuria (aumento della fraquenza della minzioni) e senso di pressione al retto soprattutto nelle primigravide.
Perdite dai genitali:  si tratta per lo più di una secrezione mucosa densa, di colore rosso o solo striata di sangue, che compare di solito 24-48 ore prima dell' esordio del travaglio.
Questa secrezione corrisponde alla perdita del tappo mucoso del canale cervicale. N.B.: si ponga attenzione a distinguere tra la eliminazione del tappo mucoso e una emorragia che ha luogo prima o durante il travaglio.
In caso di emorragia si debbono sospettare  complicazioni. Bisogna informare immediatamente il medico e procedere al ricovero ospedaliero. Bisogna, inoltre, porre attenzione ad una eventuale perdita liquida abbondante, che è significativa della rottura delle membrane con fuoruscita di liquido amniotico.
Falsi dolori da travaglio. Le contrazioni cosiddette di Braxton-Hicks, presenti durante la gravidanza, possono farsi molto fastidiose per la paziente al termine. Esse si verificano per lo più nel corso della notte e cessano verso il mattino.
L'intervallo e la durata di queste contrazioni è irregolare e il dolore si avverte soprattutto nella parte inferiore dell'addome e nelle regioni inguinali.  Queste contrazioni costituiscono un segno di travaglio imminente ma si possono manifestare per giorni o settimane prima del travaglio vero e proprio. La paziente trova sollievo se passeggia.

 
DI FRONTE A QUALSIASI  EVENIENZA, E' CONSIGLIABILE INFORMARE IL MEDICO.